FAIT FIBRA FORTE

September 23, 2016

 

FAIT è nata con la televisione italiana; dal 1953 progetta e produce quanto necessario per ricevere e distribuire i segnali televisivi  in un edificio con impianti centralizzati.

 

FAIT si è evoluta nel tempo anticipando le profonde innovazioni del sistema radio-televisivo arrivando ad oggi ad essere la prima società in Italia ad aver sviluppato l’Impianto Multiservizio tenendo conto di due componenti fondamentali: semplicità di installazione e completa funzionalità.

 

Come tutti ben sanno l’Impianto Multiservizio è stato introdotto da una legge dello Stato (DPR 380/2001 Art. 135 bis) e normato tecnicamente dal CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano (Guida CEI 306-22). In quest’ottica FAIT già in concomitanza del SAIE 2014, aveva anticipato i tempi presentando in fiera il primo Impianto Multiservizio e successivamente  nel 2015 ha proposta la versione evoluta con la soluzione del cavo multi fibra a “6 fibre preterminato su connettori ottici SC sfalsati per agevolare il tiraggio del cavo e diminuire il diametro utile a garantirne il passaggio nella tubazione”. Nell’ultimo anno ha continuato a sviluppare innovazione migliorando i componenti dell’Impianto Multiservizio nella sua totalità: FAIT oggi è l’unica azienda ad avere a catalogo la presa FTTH compatibile con tutte le serie civili che, insieme al cestello avvolgi fibra (alloggiabile nella scatola da incasso tipo 503), rappresenta oggi la soluzione più elegante per la connessione tramite bretella preterminata o a saldare. A rafforzamento di questo è stato realizzato un catalogo in cui l’Impianto Multiservizio è sviluppato in ogni suo singolo componente, dal CSOE (Centro Servizi Ottici di Edificio) alla STOA (Scheda di Terminazione Ottica Appartamento), dalle antenne fino alle nuovissime prese di connessione FTTH.

 

Il tutto senza perdere di vista le soluzioni classiche in rame: progettazione e sviluppo degli impianti di distribuzione terrestre e satellitare, attraverso la creazione dei nuovi modelli di antenne UHF TGD45/MINI e A2160  ai nuovi amplificatori da palo, la nuova linea di distribuzione 4K dei segnali RF con partitori e derivatori miniaturizzati a torretta e sistema di prese terminali compatibili con tutte le serie civili, che possono essere rese passanti e derivate attraverso due accessori universali ad innesto rapido (47-2400 MHz con diodi di protezione) tutti perfettamente compatibili con quello che per FAIT rimane l’elemento fondamentale di qualsiasi impianto terrestre centralizzato, il primo e l’unico filtro LTE caratterizzato dall’ISCOM (MISE) conforme alla Guida CEI 100-7;V1 disponibile sul mercato.  

Please reload

IN EVIDENZA

FAIT INNOVA L'IMPIANTO MULTISERVIZIO

November 17, 2016

1/10
Please reload

ULTIMI ARTICOLI

February 28, 2019

Please reload

SBE-banner.png

SMART BUILDING EXPO

Milano

13-15 novembre 2019

SMART BUILDING LEVANTE

Bari

22-23 novembre 2018

CONTATTI

FAIT srl Via Trionfale 11060, 00135 Roma

Tel: + 39 0630812203

Fax: +39 0630814096

 

 

Email: fait@fait.it

© 2019 FAIT srl P.I.:00879561009